video

Loading...

domenica 10 febbraio 2013

QUELLO CHE IERI SEMBRAVA IMPOSSIBILE....OGGI STA DIVENTANDO REALTA'.......


 UNA RIVOLUZIONE DEMOCRATICA......

QUELLO CHE IERI SEMBRAVA IMPOSSIBILE....OGGI STA DIVENTANDO REALTA'.......

BEPPE GRILLO -MOVIMENTO 5 STELLE..


Cos'è la rivoluzione democratica ? E' il tentativo di andare oltre il sistema dei partiti attraverso l'organizzazione dei cittadini dalla base, che iniziano a candidare e votare se stessi. Il progetto è portare i cittadini alla guida dei Comuni, delle Regioni,dello Stato, mandando a casa democraticamente i rappresentanti dei partiti che hanno tradito il loro mandato. Una rivoluzione democratica dal basso, fondata sulla partecipazione diretta e attiva, attraverso gli strumenti che oggi ci consentono di mettere in rete tutte le informazioni e le decisioni da assumere.

"Io non so con quali armi sarà combattuta la III Guerra Mondiale, ma so che la IV Guerra Mondiale sarà combattuta con pietre e bastoni." Non sempre Einstein aveva ragione. In questo caso aveva torto. La III Guerra Mondiale è in corso, non si combatte con le atomiche, e qualcuno la sta vincendo, per ora. E la IV non si combatterà con le pietre. La finanza internazionale combatte la sua guerra per il predominio, per lo svuotamento delle democrazie e degli Stati. E' un superorganismo che non rende conto a nessuno, che ha a sua disposizione i media, i politici-camerieri, gli stessi governi. La III Guerra Mondiale non si combatte sul campo di battaglia o con le bombe, ma nelle redazioni dei giornali, nelle televisioni, negli uffici all'ultimo piano delle banche, delle agenzie di rating, delle multinazionali. La notizia non data, la menzogna, il giornalista carismatico, il direttore imposto da poteri finanziari, il sottacere, la demonizzazione delle alternative politiche, la pietrificazione delle idee come se i cambiamenti fossero impossibili, ma soprattutto eversivi, contro un ordine costituito che, è ormai evidente, si tratta dell'ordine dei cimiteri. La III guerra mondiale è in corso, nessuno l'ha dichiarata, è una guerra silenziosa, insidiosa. L'informazione è la sua arma invincibile, per ora, la menzogna, l'attacco gratuito e vendicativo, la macchina della merda sempre pronta all'uso da parte di servi ben pagati per la loro entusiasta prostituzione, la guerra totale a chiunque si ponga fuori dal Sistema a livello, locale, regionale, mondiale. Chiunque ne metta in dubbio la santità, del resto benedetta anche da alti prelati, del Sistema è "anti", contro, fuori, no global. Il Sistema per reggersi ha bisogno dei suoi vassalli nei singoli Stati, di moderni Quisling. Hanno nomi diversi in diversi Paesi, ma la stessa identica politica, la stessa matrice dell'informazione di stampo fascista, lo stesso spossesso di ogni volontà popolare, in nome di una globalizzazione che cancella le libertà individuali e la stessa struttura delle nazioni. La guerra è in corso, il primo modo di combatterla è riconoscerla, prendere coscienza che è in atto, che ha addormentato le nostre menti. Questo è il primo passo, credere che un'altra realtà sia possibile. Un risveglio. Un disgelo. Più il Sistema è disvelato, più diventa rabbioso. La bava alla bocca dell'informazione è un ottimo, splendido, magnifico segnale. Nelle prossime due settimane, prima delle elezioni, ne vedremo la faccia peggiore. Ci vediamo a piazza San Giovanni il 22 febbraio. Sarà un piacere.Beppe Grillo
20 gennaio 2013 o 5 Stelle Belluno
25 gennaio 2013

"L’Italia deve diventare una comunità, nessuno deve essere lasciato indietro. E’ intollerabile, inumano, vedere le file di esodati, sfrattati, disoccupati alle mense della Caritas mentre chi ha sprofondato il Paese nella miseria si muove con la scorta, l’auto blu, senza alcuna preoccupazione economica. I partiti sono i primi responsabili di questa situazione, hanno occupato lo Stato, lo hanno svenduto, spolpato da dentro. Ora, queste persone si presentano, grazie ai giornali e alle televisioni che controllano, come i salvatori della patria, proprio loro che l’hanno affossata, usata per i loro interessi.
L’Italia ha le tasse tra le più alte del mondo, uno dei maggiori debiti pubblici, un tasso di disoccupazione, soprattutto giovanile, che ha fatto emigrare in pochi anni un milione e mezzo di ragazzi italiani, diplomati, laureati con il sacrificio dei loro genitori.
E’ ora di dire basta, questa commedia deve finire o finirà il Paese. Non abbiamo più tempo, dobbiamo mandarli tutti a casa. Tutti coloro che fanno parte di questo marcio sistema, devono andarsene, sparire, ma prima devono giustificare il loro eventuale arricchimento. Io non chiedo il tuo voto, non mi interessa il tuo voto senza la tua partecipazione alla cosa pubblica, il tuo coinvolgimento diretto, se il tuo voto per il M5S è una semplice delega a qualcuno che decida al tuo posto, non votarci. Questo Paese lo possiamo cambiare solo insieme, non c’è alternativa. Usciamo dal buio e torniamo a rivedere le stelle. Lo Stato deve proteggere i cittadini o non è uno Stato, per questo va istituito il reddito di cittadinanza. Io sono Stato, tu sei Stato, noi siamo Stato. Riprendiamoci l'Italia." Beppe Grillo



20 punti per uscire dal buio:

  1. Reddito di cittadinanza

  2. Misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa

  3. Legge anticorruzione

  4. Informatizzazione e semplificazione dello Stato

  5. Abolizione dei contributi pubblici ai partiti

  6. Istituzione di un “politometro” per verificare arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi 20 anni

  7. Referendum propositivo e senza quorum

  8. Referendum sulla permanenza nell’euro

  9. Obbligo di discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese

  10. Unasolaretetelevisivapubblica,senzapubblicità,indipendentedaipartiti

  11. Elezione diretta dei parlamentari alla Camera e al Senato

  12. Massimo di due mandati elettivi

  13. Legge sul conflitto di interessi

  14. Ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica

  15. Abolizione dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali

  16. Accesso gratuito alla Rete per cittadinanza

  17. Abolizione dell’IMU sulla prima casa

  18. Non pignorabilità della prima casa

  19. Eliminazione delle province

  20. Abolizione di Equitalia
scarica-volantino-parlamento.jpg
Bari 2013
Cagliari 2013
Carbonia 2013

Il MoVimento 5 Stelle non ha soldi, ma ha però una partecipazione straordinaria delle persone. Ogni giorno, nelle piazze piene, alcune mai così affollate neppure nel secondo dopoguerra con democristani e comunisti, De Gasperi e Togliatti e i manifesti di Guareschi ovunque. Il M5S è una comunità politica in formazione, un bambino che vuole diventare gigante. Le persone che incontro in questo tsunami tour sono commoventi. Sono sfinito da questa infinita campagna elettorale "on the road", dormo nella cuccetta del camper, mi stendo e crollo, e al mattino Walter mi sveglia per il caffè. Chiedo dove sono e gli dico di lasciarmi in pace per un altro quarto d'ora. Ogni giorno la stessa scena, ogni giorno un nuovo luogo, con gente sconosciuta che mi sorride. Vorrei che questo viaggio continuasse in eterno e quando finirà, lo so, mi sentirò spaesato, abbandonato, esiliato in casa mia. Mi mancheranno i volti e i sorrisi d'Italia, dalla Sicilia al Friuli, diversi, ma in fondo uguali. Percepisco ovunque la volontà di cambiare, di rovesciare il tavolo, di ripartire comunque sia con un nuovo percorso perché quello di adesso non è più percorribile. Non si può più continuare. Questo leggo negli occhi delle persone. Le prossime elezioni saranno decisive per uscire dallo stagno maleodorante che è diventato questo Paese o per rimanerci per chissà quanto tempo ancora. Cambiare si può, quello che ieri sembrava impossibile oggi sta diventando realtà. Il M5S siete voi ed è a voi che chiedo di diffondere il programma, di far conoscere i candidati, di informare chi non accede alla Rete. Chi vuole può diventare da oggi un Attivista a 5 Stelle e spingere l'Italia verso un futuro migliore.
Attivista_5_Stelle.jpg
Firenze 2013

TSUNAMI TOUR A VERONA... I SOGNI DIVENTANO REALTA'......



27 gennaio Catanzaro
2"Signori, siamo alla svolta di questo MoVimento che si sta trasformando in una comunità. Giriamo con il camper, ci danno formaggi, salumi che cambiamo con il gasolio, andiamo a dormire a casa di questo, di quell'altro, andiamo a mangiare ospiti. E' veramente una comunità questo MoVimento. Voglio ringraziare innanzitutto chi ci sta sovvenzionando. Abbiamo più di 400.000 euro donati da circa 9.000 persone. 45 euro a testa. Non ci sono grandi cifre quindi non c'è niente dietro. Sarà pubblicato tutto. Se volete che pubblichiamo i nomi basta che li inserite all'atto della donazione, chi vuole restare anonimo resterà anonimo. Alla fine dello Tsunami Tour pubblicheremo tutte le fatture. Vi chiedo un ultimo sforzo perché abbiamo preso piazza San Giovanni. Il "Sarà un piacere day" lo faremo nella più grande, storica e significativa piazza di Roma. Ci siamo. Facciamo ancora un ultimo sforzo perchè sarà una grandissima, storica e straordinaria manifestazione a Roma. Se la ricorderanno per qualche decennio. Vi ringrazio e vi aspetto nelle piazze." Beppe Grillo
Avellino 2013


Pesaro 2013



No alla vivisezione

Io sono contro la vivisezione perché crudele, inutile e dannosa. L'ho scritto sul blog molte volte in questi anni e ho supportato spesso iniziative del Comitato Scientifico Antivivisezionista Equivita a cui aderisce Fulco Pratesi. Leggo con stupore che "Le Scienze ha posto una serie di domande ai candidati alle Politiche 2013 tra cui anche una inerente l'uso degli animali nella ricerca. Ebbene la risposta ufficiale del Movimento 5 stelle è stata favorevole." Nessuno è autorizzato a fornire risposte sul programma diverse da quello depositato al Viminale e mi sorprendo che qualcuno si sia arrogato il diritto di rispondere a nome del M5S. 
La posizione sull'abominio della vivisezione è stata chiara sul blog sin dal 31 gennaio 2006 con il post
"La vivisezione è inutile"

sassari-tsunami.jpg


Beppe Grillo a Cagliari. 05/02/13. Tsunamitour




Beppe Grillo a Carbonia. 05/02/13. Tsuamitour

Seguite le dirette su La Cosa
Fonte:http://www.beppegrillo.it/
http://www.youtube.com/user/lacosachannel/featured
WWW.MOVIMENTOCINQUESTELLE.IT
WWW.BEPPEGRILLO.IT

Nessun commento:

Posta un commento