video

Loading...

venerdì 5 giugno 2015

Costituzione-Articolo 1. L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

Costituzione-Articolo 1. L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.
 
Costituzione - Art. 4
La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il DIRITTO AL LAVORO e promuove le condizioni che rendano effettivo
questo diritto.

Ogni cittadino ha il dovere di svolgere,
secondo le proprie possibilità e la propria scelta,
un'attività
o una funzione che concorra al progresso materiale o
spirituale della società.

Costituzione-Art. 36.
Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un'esistenza libera e dignitosa.


Poi un giorno arrivò la BADESSA Fornero a ricordarci che “Il lavoro non è un diritto”...
I camerieri dei banchieri in parlamento servono solo a dare una maschera di legalità ai diktat della delinquenza bancaria e finanziaria!
Per le persone che vivono unicamente del loro lavoro, il lavoro non è un feticcio,ma semplicemente è un impiego delle proprie energie fisiche ed intellettuali per raggiungere uno scopo determinato,cioè poter vivere una vita dignitosa!
Vivere una vita dignitosa è un diritto,quindi il lavoro è un diritto!!
Checché ne dicano i professoroni servi dei banchieri!!
P.s. i professori(autentici) sono in biblioteca o in cattedra.

Nessun commento:

Posta un commento